Alice In Chains Il nuovo album si intitola The Devil Put Dinosaurs Here

alice in chains

alice in chains

Gli Alice In Chains hanno annunciato il titolo del loro nuovo album: il successore di “Black Gives Way To Blue“, il come-back discografico avvenuto nel 2009, si intitolerà “The Devil Put Dinosaurs Here” ed è stato confermato a seguito di un concorso indetto tra i fan. Il contest chiedeva ai fan di indovinare il titolo del nuovo disco basandosi su un’insieme di lettere proposte alla rinfusa, postando quella che sarebbe stata secondo loro la soluzione tramite Instagram.

Anche se al momento una release date non è ancora stata fissata, “The Devil Put Dinosaurs Here” dovrebbe uscire a maggio 2013, in tempo per i festival estivi del Vecchio Continente, nel quale gli Alice In Chains sono già stati confermati all’interno del bill del Download Festival. Per i fan americani, invece, il disco arriverà a tour già avviato: le prime date infatti si terranno in Florida alla fine di aprile, anche se i due eventi di punta (Rock On The Range e Rocklahoma) sono in programma per la seconda metà del mese.

“The Devil Put Dinosaurs Here” vede in cabina di regia il produttore Nick Raskulinecz (Deftones, Stone Sour) ed è stato anticipato il mese scorso dal singolo “Hollow”.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.