Music Attitude

Artemista guarda il video di Rivoluzione Stasi

Artemista guarda il video di Rivoluzione Stasi

Artemista guarda il video di Rivoluzione Stasi

E’ disponibile il video del branoRivoluzione|Stasi” della band novarese degli Artemista, dopo essere stato presentato in esclusiva per Rolling Stone Italia. Il brano è il secondo singolo ad essere estratto dall’album “Vivere Immobile“, uscito nel 2012 per Zeta Factory/Venus. Un vero e proprio cortometraggio ideato ancora una volta dal vincente duo Francesco Collinelli e Morgan Silvestri (già registi del video del primo singolo “Fantasma“) che catapulta lo spettatore in un’immaginaria città del futuro. Il video, integralmente girato in fullHD, si avvicina allo standard internazionale, con numerosi effetti speciali e un’attenta post-produzione: ambientato in diverse locations, tra cui Macao, racconta l’involuzione sociale e culturale della società, tema caro agli Artemista, popolata da creature a metà tra gli esseri umani e gli alieni. Degno di nota il lavoro di WooStudio (www.woostudio.it): un instancabile gruppo di scenografe, costumiste e truccatrici, che hanno lavorato a bozzetti e vestiti per un mese, regalando al video atmosfere da film hollywoodiano. La band presenterà ufficialmente il video il 15 dicembre al Rock’n’Roll di Milano.


YouTube

Dietro a tutto questo lavoro si nasconde un desiderio: quello di allontanarsi dal classico videoclip, sognando storie difficili da realizzare, anche con poco budget, e cercando di non riproporre il classico playback nella solita location cool. Manca, in Italia, la voglia di esagerare, di raccontare storie che possono sembrare assurde o complicate. Del resto, l’esigenza fondamentale di ogni regista dovrebbe essere una sola: sperimentare, sempre“. Morgan Silvestri (regia/montaggio/effetti speciali)

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.