Music Attitude

Caneda Dogo Gang divorzio

Caneda, pittore ed mc membro della Dogo Gang, ha annunciato in questi giorni su Facebook l’abbandono della crew composta dai Club Dogo e dai rapper che girano nella loro orbita. La decisione sarebbe arrivata dopo uno spiacevole episodio documentato con un videofonino e pubblicato su Youtube, in cui Ion e Gitano, due membri della Odei crew di Roma aiutati da altri loro compari, lo accerchiano e minacciano nel tentativo di farsi dare il numero di telefono di Marracash. Caneda non reagisce, ma si rifiuta di dare il numero del suo compagno di Gang, ricevendo un bicchiere d’acqua in faccia.


YouTube

Motivo scatenante della vicenda sarebbe un testo scritto da Marracash (qui la recensione del suo ultimo disco), che sarebbe da considerarsi un dissing diretto ad alcuni membri della Odei crew. Il diretto interessato ha negato, ma a quanto pare né lui, né gli altri membri della Dogo Gang si sarebbero espressi in difesa di Caneda dopo l’episodio finito online. Da qui, la decisione del rapper, amareggiato, di abbandonare i propri vecchi compagni. Il risultato è stato una serie di messaggi di solidarietà nei suoi confronti e, viceversa, di un’ondata di critiche a Marracash e Club Dogo, rei a parere dei più di avere tradito un amico. In ogni caso la vicenda, ne siamo sicuri, dev’essere ben lungi dal considerarsi conclusa.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.