C’era una volta a Roma, omaggio alle colonne sonore degli anni ’60 e ’70

C'era Una Volta A Roma Luis Bacalov

Il Red Bull Music Academy World Tour passerà anche a Roma, precisamente il prossimo 4 ottobre all’Auditorium Parco della Musica. Si tratterà di un evento davvero speciale, in quanto si celebreranno i grandi compositori delle colonne sonore dei film degli anni Sessanta e Settanta. Un tributo ad una generazione di musicisti e cineasti che continua ancora oggi ad influenzare la cultura popolare globale. Un’orchestra di cinquantadue elementi formata ad hoc, diretta da Massimo Nunzi con la direzione artistica di David Nerattini e Silvia Volpato, darà nuova vita alle indimenticabili musiche provenienti dal cosiddetto cinema di genere (poliziotteschi, horror, commedia all’italiana, spaghetti western), con ospiti speciali del mondo del jazz, del rock e dell’hip hop, per rendere ancora più viva e pulsante la riproposizione di questo tesoro musicale. Da Luis Bacalov a Piero Umiliani, da Piero Piccioni a Carlo Savina fino ai Goblin, nel giro di due ore si riscoprirà un patrimonimo musicale che è ormai entrato nell’immaginario collettivo.

Inizio spettacolo: ore 21.00

Costo biglietti: Platea Numerata Intero 25,00 € – Galleria Numerata Intero 15,00 €

Biglietti in vendita su: www.ticketone.it e www.listicket.it

Queste le tappe del tour mondiale: Cape Town (29 agosto – 3 settembre), Berlino (7-9 settembre), Parigi (11 settembre), Detroit (12-17 settembre), Toronto (22 settembre), Melbourne (25 settembre), New York (25-30 settembre), Roma (4 ottobre), San Paolo (8-9 ottobre), Londra (13 ottobre).

Ulteriori informazioni: www.redbullmusicacademy.com

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.