Music Attitude

Dope DOD esce anche in Italia il nuovo disco Branded

dope-dod-band

E’ uscito anche in Italia il nuovo disco dei Dope DOD intitolato “Branded“. Molto in vista nell’intero circuito hip hop mondiale, i Dope DOD sono una crew olandese dallo stile originale che unisce provocatorie linee vocali a potenti sonorità background. Il nome della band nasce dall’unione dei tre elementi, Mc Dopey Rotten (DOPE), Skits Vicious & Jay Reaper (Duo Of Darkness).

I Dope DOD debuttano nel gennaio 2011, irrompendo nella scena con il video “What Happened”. Il video viene accolto con estremo entusiasmo, un incessante passaparola che raccoglie 8.5 milioni di visualizzazioni su YouTube grazie a cui la band ottiene due autorevoli proposte di collaborazione, la prima con la leggenda del rap Sean Price e la seconda con l’icona dell’underground Simon Roofless, entrambi americani. Nel giugno del 2011, anche Fred Durst dei Limp Bizkit si imbatte nel video di “What Happened” e propone personalmente ai Dope di unirsi alla sua band come special guest ufficiale per il tour europeo dei Limp Bizkit e a settembre dello stesso anno i ragazzi intraprendono un loro tour come headliner che li vede esibirsi dalla Russia alle Repubbliche Baltiche. Ottobre li vede ospiti all’Iceland Airwaves Festival, impressionando tutti i presenti, qui ottengono nell’immediato un ingaggio nel più popolare night club di Reykjavik con una capacità di oltre mille persone. Dopo questo la band vola in America e si unisce ai Korn come special guest del tour “Path Of Totality Tour”.

Tutti questi successi non frenano il loro impegno discografico, realizzano, infatti, l’EP “The Evil” (giugno 2011) e il primo full-lenght album “Branded” (debutto a settembre 2011) vendendo oltre due milioni di copie in tutto il mondo. Ora, tramite Rough Trade Distribution, il disco arriva anche in Italia


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.