Erika Mineo vince il Roccella Music Festival

Dopo essersi aggiudicata il PREMIO LUNEZIA 2010 nella sezione “Nuove Proposte”, la cantautrice toscana ERIKA MINEO vince anche il concorso ROCCELLA MUSIC FESTIVAL (che si è svolto a Campofelice di Roccella, PA), dedicato ai cantautori emergenti e che vanta come  presidente di giuria il paroliere d’eccellenza Mogol che ha conferito a Erika una borsa di studio al CET (Scuola di perfezionamento per lo sviluppo della Cultura e della Musica fondata da Mogol).

Erika Mineo nasce a Prato il 14 giugno 1984.

Comincia a studiare canto all’età di 14 anni e poco dopo a fare le sue prime esperienze lavorative nei piano bar.

Successivamente partecipa a vari concorsi e inizia a calcare diversi palchi come il tour di Miss Italia, iI Tim tour e altre esperienze televisive.

Nell’edizione 2008 partecipa a Sanremolab – Accademia della canzone italiana di Sanremo presieduta dal giornalista Massimo Cotto, e si classifica tra gli otto finalisti con il diritto di concorrere al palco dell’Ariston.

Anche nell’edizione 2009 di Sanremolab, presieduta in questo caso dal giornalista Paolo Giordano, si classifica nuovamente tra gli otto vincitori del concorso.

In occasione del Capodanno 2010 partecipa al Capodanno dei fiori, serata tenutasi al teatro del casinò di Sanremo con la partecipazione dell’Orchestra del Festival diretta dal Maestro Bruno Santori. La serata è stata trasmessa dall’emittente RTL.

Il 25 luglio 2010 vince il Premio Lunezia nella sezione Nuove proposte, e ha l’onore di aprire la manifestazione che premia il valore musical-letterario delle canzoni italiane e che ospita artisti del calibro di Andrea Bocelli, Gianni Morandi, Patty Pravo e Ornella Vanoni, con il brano “Mani” scritto da lei stessa.

Il 27 agosto 2010 viene invitata a La Notte dei sospiri una manifestazione condotta da Massimo Giletti per uno speciale su RAI 1, in cui si esibisce con due brani del suo repertorio.

www.lunezia.it

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.