Music Attitude

FreeBoys, pubblicato l’album di debutto “Dedicato a…”

freeboys-album-debutto-dedicato-a

freeboys-album-debutto-dedicato-a

Lo scorso 24 giugno 2014 è stato pubblicato il disco di debutto dei FreeBoys, intitolato “Dedicato a…” e balzato, nel giro letteralmente di ore, nella top 10 dei dischi italiani più venduti su iTunes.

Enrico Nadai, Simone Frulio e Kevan Giulia sono tre ragazzi tra i 17 e i 18 anni cresciuti circondati dalla musica e con l’amore per il canto, macinando di volta in volta successi che li hanno portati ad esibirsi davanti a platee sempre più vaste, fino ad approdare al mezzo televisivo.

È nella trasmissione “Io Canto” che difatti i tre freschi volti del teen pop nostrano si incontrano e formano il gruppo Gimme Five. L’affiatamento del trio è evidente e conclusa la parentesi io-cantiana il trio si reinventa sotto il nome di FreeBoys per partecipare al talent show X-Factor. Sotto l’ala protettiva di Simona Ventura, loro coach per la stagione, la storia dei FreeBoys prende una nuova piega, portatrice di belle soddisfazioni per la boyband: due EP e tanti chilometri percorsi in un tour, il Party Mega Tour, che nel 2013 li ha portati su molteplici palchi italiani.

I FreeBoys hanno dunque dato alle stampe il loro album di debutto, “Dedicato a…”, un disco dalle “sonorità molto nuove, se confrontate con quelle dell’EP precedente,” come spiega Enrico. L’album è stato accompagnato dal singolo “L’ultima pagina“, anch’esso un prodotto divora-classifiche: è un brano in cui il tema troneggiante è l’Amore, quello sofferto di una storia che finisce, lasciando un vuoto da colmare. “Anche noi, malgrado l’età, abbiamo subito le nostre delusioni amorose,” spiega Enrico, mentre Simone – senza remore – la innalza a una delle canzoni più belle mai fatte dalla band. E’ proprio questo, “L’ultima pagina“: un racconto in cui immedesimarsi e grazie al quale poter recuperare le emozioni racchiuse nel momento. “Mi piace la sensibilità e la spontaneità con cui è stato raccontato,” spiega Kevan, che evidenzia la bellezza degli archi e dei riff di piano presenti nel brano, ma soprattutto del basso sul ritornello, vero propulsore del pezzo.

I FreeBoys, in definitiva, cantano le emozioni della loro età e crescono con e attraverso la musica. Prodotto da Beat Sound e distribuito da Believe Digital, “Dedicato a…” – per concludere con le parole dello stesso Kevan –  “è una vera e propria bomba!


Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.