Music Attitude

Glastonbury 2014 I Fleetwood Mac non saranno tra gli headliner

fleetwood mac

Per il secondo anno di fila, i Fleetwood Mac non saranno gli headliner del Glastonbury Festival, la rassegna in programma nella regione del Somerset e i cui biglietti sono andati sold out in meno di due ore. A smentire ufficialmente la presenza del gruppo anglo-statunitense (che era tra i papabili headliner già nell’edizione di quest’anno) la fonte più autorevole che si possa trovare: il patron della rassegna Michael Eavis che ha dato l’annuncio in una recente intervista al The Guardian, nella quale ha anche ammesso di sperare di vederli nel festival da lui curato in futuro.

A giustificare l’assenza del gruppo la cancellazione di tutte le date in programma per il 2014 (erano già state confermate una quindicina di serate tra Australia e Nuova Zelanda) a causa di un tumore riscontrato al bassista John McVie, attualmente impegnato nelle terapie di cura.

Attualmente gli Arcade Fire sono l’unica band la cui presenza è confermata: i canadesi saranno gli headliner della serata del 27 giugno 2014. Tra la rosa dei possibili headliner figurano invece nomi come Abba, AC/DC, Adele, David Bowie, Foo Fighters, Metallica, Prince e Stone Roses.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.