Music Attitude

Gli Amanti, il primo singolo “Cane” anticipa l’album di debutto

gli-amanti-primo-singolo-cane-album-debutto

gli-amanti-primo-singolo-cane-album-debutto

Si intitola “Cane” il nuovo singolo de Gli Amanti ed è il primo brano estratto da “Strade e Santi“, album di debutto della band in uscita per la Universal Music il 10 giugno 2014.

Il disco in studio sarà il seguito del primo EP della band italiana, formata a Milano nel 2011 dai due pugliesi Domi Tinelli e Piero D’Aprile, in seguito raggiunti in quest’avventura da Fabio Sanna e Peppe Nisticò. Gli Amanti cantano in italiano ma la loro musica, che mescola rock e pop, si rifà alla tradizione popolare di estrazione americana.

“Cane”, che narra la bellezza e l’incoscienza di essere se stessa e il godersi il presente, è accompagnato da un video ufficiale, concesso in anteprima esclusiva a Tgcom24 e visibile cliccando QUI. La clip, girata a Tokyo da Lorenzo Barassi. è ispirata a Brother Sharp, homeless cinese diventato un’icona di stile, ispirando tra l’altro anche Vivienne Westwood.

Quest’estate ci sarà anche l’opportunità di ascoltare Gli Amanti dal vivo in alcune date selezionate, a partire dal MI AMI Festival al Circolo Magnolia di Milano l’8 giugno 2014.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.