Music Attitude

Heineken Jammin Festival 2012 band e programma

Heineken Jammin Festival 2012 annunciata giuria contest

Heineken Jammin Festival 2012 annunciata giuria contest

E’ stato presentato oggi l’Heineken Jammin Festival 2012. Band e programma dell’Heineken Jammin’ Festival 2012 erano bene o male già noti ma l’istituzionalità è stata servita oggi alla presenza del Sindaco di Milano Pisapia e di quello di Rho Romano. Il festival si svolgerà dal 5 al 7 luglio presso l’Arena Concerti di Milano Rho Fiera e vedrà come headliner Red Hot Chili Peppers, The Prodigy e The Cure.

Giovedì 5 luglio 2012
Red Hot Chili Peppers
Noel Gallagher’s High Flying Birds
Pitbull
Enter Shikari
+ guest
Venerdì 6 luglio 2012
The Prodigy
Chase And Status
Evanescence
Lostprophets
Seether
Late night show : Gorillaz Sound System
Sabato 7 luglio 2012
The Cure
New Order
Crystal Castles
The Parlotones
Il Cile
Late night show : Audrey Napoleon

Heineken Jammin’ Festival non è solo musica: come dalla migliore tradizione del Festival, infatti, non solo concerti imperdibili con i live di alcuni tra i principali artisti internazionali, ma anche un’esperienza irripetibile grazie alle molte attività che verranno organizzate all’interno dell’area. Anche quest’anno saranno disponibili una serie di attrazioni per far immergere il
pubblico a 360° nel mondo Heineken all’insegna del divertimento, dello sport e del relax. A partire dal manto di erba sintetica: 9.000 mq di verde che Heineken stenderà all’interno dell’arena, da calpestare e su cui scatenarsi durante i concerti. Una delle assolute novità di quest’anno sono i nuovi contenuti digitali: gli spettatori avranno infatti la possibilità di diventare protagonisti di un insolito e personalissimo videoclip musicale all’interno del Music Equilizer Area. Grande attenzione all’interattività quest’anno anche grazie allo spazio Your Heineken – Take Your Space, dove sarà possibile esprimere la propria creatività personalizzando, secondo il proprio stile, una bottiglia di Heineken e, attraverso la piattaforma Your Heineken, condividere con gli amici, fuori e dentro il Festival, le proprie emozioni ed esperienze direttamente sul profilo Facebook e su un maxi schermo dedicato all’interno del’area. Non mancherà un villaggio sportivo con 5 campi da basket e 2 da volley, dove sarà possibile confrontarsi con i propri amici. Per rilassarsi nelle ore più calde, invece, a disposizione di tutti un’ampia area lounge: una zona relax allestita con comodi cuscini dove riposarsi tra un concerto e l’altro. Per rinfrescarsi e refrigerarsi non potevano mancare dei veri e propri nebulizzatori giganti. Per chi volesse rinnovare il proprio look in maniera ironica e rock torna anche quest’anno la Custom Area con professionisti del body e nails painting e del make up “artistico”. Ovviamente non mancherà l’Heineken Store dove poter acquistare abbigliamento e merchandising firmato Heineken Jammin’ Festival. Tra le zone più originali, quella dell’Extra Cold Truck, un ambiente il cui il termometro segnerà -8° in cui degustare una Heineken spillata a zero gradi per una piacevole pausa rinfrescante.

SALUTO SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA – Milano è fiera di ospitare per la prima volta l’Heineken Jammin’ Festival. L’Heineken Jammin’ Festival è il più grande evento di musica Rock in Italia e uno dei più importanti a livello europeo e mondiale. Sarà un appuntamento di divertimento e di arte imperdibile. Tre bellissimi giorni dedicati ai giovani e ai meno giovani, perché il rock è un patrimonio che fa parte ormai della nostra cultura e appartiene a tutte le generazioni. Sarà un’occasione che ci regalerà emozioni, gioia, allegria e amicizia. Un evento rivolto a tutti, che porta in Italia artisti di fama internazionale  come i Red Hot Chili Pepper o i Cure ma che si apre anche a centinaia di giovani che vogliono avere un’occasione di mostrare quello che sanno fare. Aver scelto Milano non è casuale. La nostra città vanta una tradizione unica che la rende una vera e propria capitale internazionale della musica, dal rock alla lirica. Milano, non dimentichiamolo è il centro dell’industria musicale e discografica del nostro Paese: un primato oggi indiscusso che ha origini lontane, basti pensare alla Casa Ricordi, fondata a Milano addirittura nel 1808, o alla Voce del Padrone nata agli inizi del secolo scorso come emanazione della Gramophone britannica. Proprio a Milano è nata nel 1882 la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). Milano è la città dove si trova la Scala, un monumento assoluto di eccellenza a livello mondiale e il prestigio di istituzioni come il Conservatorio Verdi. Ma non solo, la nostra città proprio in virtù di questa vocazione è la tappa obbligata, spesso l’unica in Italia, dei tour delle più importanti star internazionali: nei prossimi giorni, ad esempio, ospiteremo i concerti di Bruce Springsteen e di Madonna. La Milano capitale della musica mantiene questi livelli di eccellenza grazie all’impegno, alla passione e all’incessante lavoro delle Istituzioni pubbliche e private, delle Imprese, di migliaia di addetti al settore e di appassionati che rendono il mondo della musica nella nostra città vivo, innovativo e dinamico. C’è poi la grande occasione di Expo: mi auguro che tra le eredità dell’Esposizione Universale ci possa essere uno Stadio della musica, dedicato ai grandi eventi; un luogo attrezzato e ben servito dai mezzi pubblici dove si potranno ospitare concerti e manifestazioni fino a tarda ora. Un’area con servizi e infrastrutture sempre più integrati e con potenzialità enormi in grado di competere e confrontarsi alla pari con le grandi capitali europee.R ingrazio tutti gli organizzatori e i promotori di questo evento: Live Nation, Heineken Italia, Fiera Milano e il Comune di Rho su cui sorge Fiera Milano Live. Heineken Jammin’ Festival si svolge infatti fuori dai confini del Comune di Milano, ma dobbiamo cominciare a pensare all’area metropolitana milanese come ad un unico grande  sistema urbano. Mi auguro che questa collaborazione duri a lungo perché Milano vuole continuare a essere una città della musica, una città per i giovani.

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.