Incubus Brandon Boyd registra il secondo disco solista

Incubus

Incubus

Brandon Boyd, il frontman degli Incubus, sarebbe già in studio per registrare il suo secondo disco solista, il seguito di quel “The Wild Trapeze” uscito nel 2010. L’annuncio, fatto dallo stesso cantante nella giornata di oggi, conferma le indiscrezioni lanciate dallo stesso Boyd al magazine Rolling Stone USA, nella quale lasciava intendere che, al termine del tour promozionale dell’ultimo disco “If Not Now, When?“, sarebbe seguito un periodo di pausa.

Il disco, che vede il collaboratore storico Brendan O’Brien nel ruolo di produttore, sarebbe già pronto, ma non dovrebbe uscire prima della prossima estate. “Fosse per me, sarebbe pronto per uscire nei negozi, ma ci sono degli intoppi logistici e cose simili“, avrebbe affermato Brandon Boyd. L’album, ancora senza titolo, è lontano da quanto fatto con gli Incubus: visto che sarà un lavoro scritto a quattro mani, i brani saranno ricchi di melodie pop e di parti di pianoforte. L’album verrà anticipato da un singolo di lancio, che il musicista sceglierà tra una rosa di cinque potenziali tracce.

La notizia più importante è che per al suo ritorno discografico solista potrebbe anche seguire un breve tour di supporto: “Non sono eccitato dall’idea di ritornare in tour, ma con molta probabilità farò alcuni concerti“.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.