Music Attitude

Jon Spencer Blues Explosion, il ritorno sarà aggressivo

jon spencer blues explosion nuovo album

Intervistato da Rolling Stone, Jon Spencer ha parlato della nuova musica che sta scrivendo per il suo progetto Blues Explosion. L’ipotetico nuovo album arriverà in un secondo tempo: al momento infatti la concentrazione è massima nella ristampa di tutto il catalogo. La scintilla per la stesura di una nuova raccolta di inediti sembra essere stata la registrazione di una cover del classico “Black Betty” inserita in uno spot apparso nello scorso Superbowl, come ha lasciato intuire il musicista in questo breve estratto: “Un piccolo passo può significare una concreta possibilità che i Blues Explosion possano entrare nelle prossime settimane in studio in Michigan, per vedere cosa può accadere“. Spencer ha anche detto che il materiale inedito sarà aggressivo, per un ritorno alla natura del materiale degli esordi che non abbandonerà del tutto la pazzia del materiale pubblicato negli ultimi anni.

Manca però una data di pubblicazione, che non è stata dichiarata ufficialmente perché per questo nuovo lavoro la band sta lavorando senza il supporto di un’etichetta. “Sono un uomo più anziano, ora capisco che quando un disco è pronto, è pronto“, ha chiuso il chitarrista famoso anche per i progetti Heavy Trash e Boss Hog.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.