Music Attitude

Jon Spencer In arrivo nuovo materiale per Heavy Trash e la Blues Explosion

jon spencer blues explosion

A pochi mesi dal ritorno discografico della sua Blues Explosion (Meat+Bone risale allo scorso settembre) dopo un silenzio durato otto anni, Jon Spencer ha intenzione di pubblicare del nuovo materiale. Il musicista, famoso per aver anche fondato i Boss Hog, ha confermato in una recente intervista al magazine canadese Exclaim di voler rilasciare un EP con i Blues Explosion già nel corso delle prossime settimane: “Lo stiamo terminando“, ha affermato il musicista “Il brano di punta sarà un medley di She’s On It dei Beastie Boys e Jack The Ripper di Link Wray. E’ un pezzo già presente nelle nostre scalette ai concerti e già pubblicato in passato in Giappone.. vogliamo solo renderlo disponibile in tutto il mondo“.

Nuovi aggiornamenti anche dal fronte Heavy Trash, ma per il successore di Midnight Soul Serenade del 2009 non è stata per ora pianificata alcuna scadenza: “Sto finendo un nuovo album degli Heavy Trash, sono appena stato in studio con Matt Verta-Ray. Abbiamo registrato buona parte del disco tempo fa e ora basta solo oliare i meccanismi e tornare a dedicarci del tempo“.

I Jon Spencer Blues Explosion saranno in Italia per la loro unica tappa nazionale il 3 luglio all’interno del Zanne Festival di Catania.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.