London Riot, danni a centro di distribuzione ed Electric Ballroom

Pias UK, uno dei più importanti centri di distribuzione discografico del mercato europeo situato nella zona a Nord di Londra, è stato danneggiato da un’incendio che si è sviluppato la scorsa notte, nel corso della terza giornata di proteste che si sta tenendo nella capitale britannica. Come già reso noto dalla stampa, la scintilla delle violente manifestazioni è stata la morte di Mark Duggan, avvenuta in circostanze misteriose e per mano della polizia locale lo scorso 5 agosto.

Al momento non sono stati informati danni a persone, ma buona parte del catalogo di etichette indipendenti è andato distrutto: a pagarne le spese, nomi come XL/Beggars, Warp, Rough Trade, Domino e Sub Pop. La notizia è un danno per il mercato interno ed europeo, poiché Pias UK è un vero e proprio centro di fornitura per circa 150 negozi indipendenti e molte catene specializzate.

La scorsa notte, infine, vi sono stati ingenti danni nel quartiere di Camden: oltre ai molti negozi caratteristici, tra le vittime troviamo anche l’llustre Electric Ballroom, uno dei locali più noti della città.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.