Michael J Fox Johnny B Goode video 26 anni dopo

Michael J Fox Johnny B Goode Video 26 Anni Dopo

Michael J. Fox torna a suonare “Johnny B. Goode” 26 anni dopo la prima volta. Infatti, fra le scene indimenticabili di “Ritorno al Futuro“, una delle pellicole più significative degli anni Ottanta e in grado di riassumere gran parte dello spirito della decade, c’è quella in cui Fox, nei panni di Marty McFly, sale sul palco di un ballo scolastico anni Cinquanta, imbraccia la chitarra e suona con foga e ardore il classico di Chuck Berry, “Johnny B. Goode” (“ai vostri figli piacerà“). Era il 1985. Oggi, 26 anni dopo, l’attore canadese è tornato in scena per suonare lo stesso pezzo, durante una serata organizzata dalla sua fondazione per raccogliere fondi contro il morbo di Parkinson. Potete vedere il filmato nell’embed sottostante.


Michael J. Fox, fra le icone più celebrate degli Eighties, combatte contro questa malattia da vent’anni. Il Parkinson gli venne diagnosticato già nel 1991, ma il protagonista di “Back To The Future” tenne nascosto il suo male sino al 1998, quando dichiarò pubblicamente di esserne affetto nel corso di un’intervista al magazine People. Da allora, tramite la sua fondazione, è impegnato a combatterlo.


Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.