Music Attitude

Nirvana Nevermind: Kurt Cobain era ingestibile

Iniziano a fioccare le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti in occasione del ventennale di “Nevermind“. A parlare con Rolling Stones è nientemeno che Butch Vig, storico produttore del disco simbolo dei Nirvana, che racconta qualche aneddoto sul suo rapporto con Kurt Cobain in fase di registrazione: “Durante le registrazioni lavorare con Kurt era difficilissimo, aveva continui sbalzi d’umore, passava dall’essere totalmente coinvolto a diventare totalmente assente andandosi a sedere in un angolo da solo. Mentre cercavo di trovare l’equilibrio giusto coi volumi di batteria e chitarra Kurt arrivava e mi diceva di abbassare tutti gli alti perchè voleva un sound più simile ai Black Sabbath…it was kind of a pain in the ass!

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.