Nuovo singolo per le Chelsea Hotel

a proposito di donne

La all female rock band Chelsea Hotel, lancerà il 17 febbraio il nuovo singolo “Apapaia”, tratto dall’album “A Proposito Di Donne“, che verrà presentato a Milano l’8 marzo 2011.
Apapaia è un brano storico dei Litfiba che le Chelsea Hotel, hanno voluto rivisitare in chiave personale, durante le registrazioni del disco a Firenze presso gli studi Larione10.  La canzone racconta una storia che non è mai stata svelata fino in fondo, lasciando così la libertà a ciascuno di interpretarla con il proprio personale sguardo e punto di vista.
Per questo motivo il videoclip del brano, girato da Saverio Luzzo, è un percorso un po’ visionario tra immagini dark e decadenti, che ha l’intento di esprimere le emozioni per mezzo della fotografia.

Giovedì 17 Febbraio nel pomeriggio, il gruppo sarà ospite di Francesca Giordano e Greta Moretto a Dolls’ House in onda dalle 15.00 alle 18.00, su Play.Me nuovo canale televisivo musicale del Digitale Terrestre Free.
In serata le Chelsea Hotel daranno un assaggio live di quello che sarà il loro tour, in programma da aprile (organizzato da Ulive booking), al Rocknroll di Rho (via Magenta 77, edificio 7, Rho, Mi). Sul palco a partire dalle ore 22 circa.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.