Music Attitude

Pearl Jam Il chitarrista degli Incubus smentisce la collaborazione

pearl jam incubus

pearl jam incubus

Clamoroso dietrofront per una collaborazione che aveva fatto il giro del mondo nei giorni scorsi: il ruolo di ospite speciale di Mike Einziger degli Incubus nel nuovo album dei Pearl Jam è stato infatti smentito dallo stesso musicista tramite Twitter. Alla base di tutto, infatti, l’immagine pubblicata sempre tramite Twitter che ritrae l’affermato chitarrista insieme alla fidanzata, la violinista Ann Marie Simpson, e il frontman della band di Seattle Eddie Vedder.

A suonare nel nuovo album dei Pearl Jam sarà infatti la Simpson, affermata violinista che vanta già collaborazioni con Dave Matthews Band, Steve Vai, Jethro Tull e Bon Jovi. Per Einziger, quindi, è stato riservato il semplice ruolo di accompagnatore della sua ragazza. In ogni caso, il musicista non se ne starà con le mani in mano in attesa dell’inizio dei lavori per un nuovo album degli Incubus: è infatti confermata la sua presenza, insieme al compositore Hans Zimmer, per la stesura della colonna sonora del film “The Lone Ranger”, pellicola in uscita nel 2013 che si rifà alla serie televisiva “Il Cavaliere Solitario”. Questa volta il rischio di fraintendimento è praticamente nullo, visto che l’annuncio fatto tramite Twitter non si presta a diverse interpretazioni.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.