Music Attitude

Ravi Shankar è morto ieri all’età di 92 anni

ravi-shankar-morto-92-anni

ravi-shankar-morto-92-anni

Ravi Shankar è morto a San Diego in California, il decesso è avvenuto ieri sera e l’artista aveva 92 anni. Le sue condizioni di salute erano peggiorate in seguito a una recentissima operazione al cuore dalla quale l’uomo non si era ripreso bene. L’icona della world music, massimo responsabile per la diffusione del sitar nella musica contemporanea e per aver dato popolarità alle sonorità indiane, aveva ispirato tra gli altri George Harrison dei Beatles, che aveva soprannominato Ravi Shankar il padrino del sitar (“The Godfather Of Sitar“). Shankar partecipò agli importantissimi festival degli anni sessanta di Monterrey (67) e Woodstock (69), mentre insieme ad Harrison organizzò il Concerto per il Bangla desh nel 1971, che fu in assoluto il precursore di tutti gli eventi benefici di massa organizzati per fini benefici negli anni successivi.


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.