Tawa in mostra a Pavia con Tracce di Braille

Tawa Mostra Pavia

Giovedì 9 giugno inaugura presso lo Spazio Arti Contemporanee di Palazzo Broletto, a Pavia, la mostra Tracce di Braille, nella quale saranno esposte una serie di opere di Tawa. L’artista, che ha mosso i suoi primi passi come writer a partire dagli inizi degli anni ’90, è poi entrato a pieno titolo in musei e gallerie partecipando a numerose esposizioni dedicate all’arte di strada, compresa la celebre Street Art, Sweet Art del 2007 al PAC di Milano, patrocinata da Vittorio Sgarbi.

L’esposizione ospiterà una serie di tele di Tawa realizzate con tecnica mista, affiancando alla pittura supporti insoliti come fogli scritti in alfabeto braille, utilizzato per la lettura dai non vedenti, e strumenti poco convenzionali come pneumatici, usati per lasciare una vera e propria traccia sulla tela. La mostra, realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia e con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, proseguirà all’interno delle sale di Palazzo Broletto fino al 26 giugno.

Tawa Mostra Pavia 2

Per maggiori informazioni: http://www.comune.pavia.it/site/home/articolo11423.html

Tawa – Tracce di Braille

9 – 26 giugno

Spazio Arti Contemporanee di Palazzo Broletto, ingresso da Piazza Cavagneria 10, Pavia

Orari:

Dal martedì al venerdì 16.00-19.00

Sabato e domenica 10.30-12.30 / 16.00-19.00

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.