Music Attitude

The Brian Jonestown Massacre: unica data italiana al Covo di Bologna, sabato 1 maggio

UN VERO E PROPRIO MITO DELLA SCENA ALTERNATIVA AMERICANA, CULTO DELLA NEO-PSICHEDELIA, RITORNA IN ITALIA PER UN SOLA ED IMPERDIBILE DATA ITALIANA.

THE BRIAN JONESTOWN MASSACRE

Sabato 1 Maggio 2010

Bologna – Covo
Viale Zagabria, 1
Aperture porte Ore: 21.00 – Inizio Concerto Ore: 22.00
Prezzo del biglietto: € 15,00

UNICA DATA ITALIANA

Informazioni su come acquistare i biglietti:

biglietti acquistabili solo la sera del concerto presso il locale

www.indipendente.com

Ritornano ad esibirsi in Italia i Brian Jonestown Massacre per un’ unica data italiana al Covo di Bologna. Nati a San Francisco nel ’90, I BJM ruotano attorno alla mitica figura di Anton Newcombe, vero e proprio guru della scena neo-psichedelica californiana. Anton è un talento tanto geniale quanto controverso, sempre alle prese con problemi di abusi di droga ed alcool. Una vita folle che si tramuta in genialità musicale.

La storia del gruppo è partita dagli anni 90 e nel corso di quasi vent’anni di carriera ha ridefinito I canoni della ricerca rock attraverso la psichedelia, pubblicando la bellezza di 14 album, che hanno reso la band un vero e proprio culto nella scena alternativa mondiale.

Capaci di live shows selvaggi ed imprevedibili i BJM, a causa del carattere instabile del loro front-man, negli anni hanno ruotato oltre 60 musicisti, alcuni diventati molto famosi: nei BJM hanno suonato membri di Black Rebel Motorcycle Club, Warlocks e Dandy Warhols. Proprio grazie a questi ultimi i BJM hanno raggiunto il picco della loro popolarità, quando nel 2004 uscì il documentario Dig!, vincitore del Sundance Festival. Il film documentava l’epopea dei due gruppi, i Dandy Warhols lanciati verso il successo mondiale e i BJM frenati nel loro imporsi alla ribalta del grande pubblico dalla “impossibilità di essere normale” di Newcombe e dal suo assoluto disinteresse per tutto ciò che non fosse inerente alla ricerca di ispirazione musicale. Dig! descriveva Newcombe come un “loser” votato all’autodistruzione e si concludeva con la scena del suo arresto dovuto all’aggressione ai danni di un fan durante un concerto. Il musicista, che non si riconosce nella figura descritta nel film, è recentemente diventato padre e continua la sua personale ricerca musicale che contempla la reinterpretazone di vari generi, dal rock al folk, passando attraverso la psichedelia dei sixties, circondato dalla stima e dal rispetto di critica, musicisti e di una vasta platea di fans sparsi ormai in tutto il mondo.

Sito Internet:

www.brianjonestownmassacre.com

www.myspace.com/brianjonestownmassacre

INFO

Indipendente Eventi e Produzioni

www.indipendente.com

info@indipendente.com

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.