Dub Trio in Italia il 13 e 18 aprile


A Mike Patton piace rigirare come un calzino la musica. La sua etichetta Ipecac in questi anni di attività ha fatto uscire realtà davvero interessanti, regalando agli ascoltatori un nuovo e “altro” lato più o meno oscuro della musica. La personalità eclettica e audace dell’ex leader dei Faith No More ha abbracciato da tempo nella propria "casa" questi Dub Trio di New York, di cui il nome è già una dichiarazione (parziale) d'intenti. Power trio con la classica formazione basso-chitarra-batteria dedita a brani stumentali sinuosi tra echi, riverberi e psichedelia dub, passaggi più ossessivi, fragori noise, heavy metal tecnico, fulminanti fughe (vedi Fantomas), scalinate sonore post-hardcore, lande oniriche e pulsanti. Tanti generi si mischiano con estrema inventiva, per un crossover con il marchio Ipecac in cui nulla è scontato, ma anzi le carte inaspettatamente si mischiano traccia dopo traccia. E non pensate che mischiare, voglia dire solo alternare i brani.Per credere provare ad ascoltare l'ultimo ottimo disco (il terzo) "Another sound is dying".

Ma soprattutto aspettiamoli dal vivo per la loro calata in Italia. Dopo una data a Bologna il 13 aprile, arriveranno al Circolo Magnolia di Milano il 18 aprile, mentre nel capoluogo lombardo imperverseranno gli eventi per festeggiare l'edizione 2008 del Salone del Mobile.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.