Music Attitude

Panik, la Rivoluzione tedesca

Riceviamo e pubblichiamo.

Flashback. Siamo nel 2007. La band in questione si chiama Nevada Tan e inizia il suo cammino: il primo lavoro “Niemand hört dich“ vende quasi 100.000 copie nei paesi di lingua tedesca e rimane 26 settimane in classifica. Le posizioni di hit come “Revolution“, “Vorbei“ e “Neustart“ mostrano che i sei giovani del nord hanno un forte seguito non solo in Germania, Austria e Svizzera: in tutte le importanti metropoli europee come Parigi, Vienna, Praga e Mosca i concerti live di Timo, David, Frank, Linke, Jan e Juri registrano il tutto esaurito, le loro canzoni sono in rotazione nelle radio e TV dei paesi dell’Est e in Francia, in tutta Europa nascono fanclub… Il duro lavoro degli ultimi anni viene ripagato con due nomination per gli Echo Awards, il maggiore premio tedesco in ambito musicale di pari passo con i Grammy americani, e con svariati inviti
per esibizioni in Cina, Corea e in Bielorussia (dove sono gli headliner di un palazzetto che contiene 10.000 fan).   

Passiamo al 2008. Dopo il primo album, la band non si potrà più chiamare Nevada Tan; a causa di una controversia giudiziaria con il vecchio management e team di produzione, i ragazzi tornerano al loro nome originario Panik. E’ cambiato tutto? In realtà no. Invece di simulare in playback al “Kika” e al “The Dome”, i sei di Neumünster vanno da “Stern TV” e raccontano a Günther Jauch le loro esperienze nel business della musica. Ci sono modi decisamente peggiori di diventare adulti.
I Panik però non fanno onore al loro nome, anzi restano molto cool e tranquilli: stanno lavorando duro sia su se stessi che sul loro secondo importante album, ma intanto sbarcano in Italia con il primo “Niemand Hort Dich”, da cui è tratta l’energica “Revolution”, una miscela esplosiva di hard rock e heavy hip hop si combina con testi sinceri e diretti.

David spiega l’evolvere dei loro gusti musicali: “A 13 anni per noi esistevano soltanto gli Ärzte, poi è arrivato l’Hamburger HipHop con Samy Deluxe e gli altri, ora amiamo i Foo Fighters e i 30 Seconds To Mars, ma anche nuovamente i Toten Hosen. Ognuno di noi ha una passione personale, dall’ hip hop alla classica, perciò il nostro sound è il risultato di molteplici influenze.”

Visto il successo internazionale ( Francia inclusa) viene spontaneo chiedere loro se hanno mai pensato di scrivere testi in inglese: “Suoniamo anche in paesi lontani come la Russia, ma non ci piace l’idea di riscrivere i nostri testi o di scriverne di nuovi per raggiungere un maggior numero di persone. Sarebbe una cosa falsa, artificiale e noi non siamo così. Ci si esprime sicuramente meglio nella propria lingua madre.“

I Nevada Tan a.k.a. Panik possono costruire la loro carriera su fondamenta solide, e se sfruttano le possibilità che si presentano possono anche consolidarsi e crescere molto. Quali altre band tedesche possono affermare di aver raggiunto un tale successo in Russia? A Neumünster si attende con ansia di vedere gli sviluppi ma senza grossi timori.
You live, you learn.

I Nevada Tan a.k.a. Panik hanno capito bene questo concetto: hanno solo cambiato l’etichetta, il contenuto è sempre lo stesso. La cosa più importante però è un’altra: gli uomini che ci sono dietro sono cresciuti!

The Band:
Frank Ziegler – voce
David Bonk – chitarra, tastiere e voce
Christian Linke – chitarra, basso e voce
Timo Sonnenschein – voce e chitarra
Jan Werner – DJ
Juri Ibo Kaya Schewe – batteria

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.