Music Attitude

Sanremo diary, primo giorno

Sanremo parte stasera su Raiuno e ieri, nella conferenza stampa per il via del Festival si è parlato moltissimo del caso Morgan, un po’ del contenuto sexy che verrà regalato da alcune ospiti (la regina del burlesque Dita Von Teese e le ballerine dei Moulin Rouge), pochissimo di musica.

 

 

Unico accenno: il fatto che a Morgan, assente per le note ragioni, verrà fatto un omaggio, presumibilmente musicale, dal palco dell’Ariston. Niente di più preciso, visto che è tutto allo studio.
Ieri pomeriggio, sessione di prove per gli Artisti, seguiti dalla Nuova Generazione (ma pare che queste prove siano state rimandate a oggi). Gran parte dei cantanti ha scelto di fare prove aperte, e sembra che stasera qualcuno potrebbe positivamente stupire il pubblico.

Quanto ai pensieri sparsi dei cantanti, Arisa ha confessato di iniziare a sentire una certa tensione: “So che il pubblico vuole vedere se saprò ripetermi (l’anno scorso riscosse successo con Sincerità), e poi durante il Festival pubblicherò il mio secondo album: è davvero un momento cruciale per me e sono agitata”.
In effetti, le parole ansia e paura iniziano a serpeggiare anche tra i cantanti che, fino a qualche giorno fa, ostentavano una certa scurezza: Noemi dice che “salire su questo palco è come conquistare un titolo nobiliare, visto che da qui è passata la storia della musica italiana, e per questo l’idea fa tremare i polsi”, Nino D’Angelo, con questo al suo quinto Festival, pensa a fare bella figura e spera “che la mia canzone piaccia alla gente: questo è il mio obiettivo”. Anche se, da veterano, confessa che i minuti prima delle chiamata sul palco sono infernali. D’altro canto, c’è una voce fuori dal coro: Romeus, giovane pugliese della Nuova Generazione, che dice: “Non sono preoccupato. Almeno, non ancora. Aspetto tranquillo che arrivi il mio momento di salire sul palco. Però, sinceramente, comincio a chiedermi se non debba iniziare a preoccuparmi di questa mia calma!”.

Nota di colore sulla vita notturna sanremese: ieri sera, al Galà del 60° Festival (durante il quale è stato consegnato il premio della musica  Maurizio Costanzo), si aggiravano molti giornalisti, alcuni cantanti e la fotografatissima Alba Parietti.

da Sanremo, Francesca Binfarè

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.