Unmask Sophia Told Me

unmask sophia told me

Romani (anche se non tutti di nascita), giovani (classe 1982, 1983 e 1986) e con tanta voglia di stupire: questi sono gli Unmask. Il loro debutto, “Sophia Told Me”, è un disco di neo-progressive rock con qualche influenza alternative, un connubio di atmosfere, melodie e passaggi diretti e graffianti all’impronta del groove. I repentini cambi di atmosfera che si riscontrano anche all’interno dello stesso brano palesano le ampie coordinate stilistiche della band: sin dall’opener “Be Twin(s)” (una prestazione a dir poco eccellente), l’ascoltatore attento sa che andrà incontro a una proposta musicale varia e ben studiata, con un’ottima autoconsapevolezza. Nei momenti più introspettivi, come in “Maybe Tomorrow”, gli Unmask mi ricordano i Sylvan, una band bavarese a me molto cara ma purtroppo sconosciuta a molti. Le chitarre alternano sapientemente arpeggi onirici e riflessivi a riff solidi e ben strutturati; la voce di Ignazio Iuppa, sebbene non vari molto tra i registri vocali, è gradevole e si fa distingue anche per un’accettabile pronuncia dell’inglese; qua e là appare qualche synth ad arricchire la proposta, come in “Voice Of Hush”, brano che parte all’insegna dell’ambient di stampo Kevin Moore e si risolve in un contesto neoprogressive che porta alla mente gli IQ, altra band di cui si sente parlare purtroppo raramente.

Belle anche le scelte armoniche di “Sleepless Night” e carina l’idea strumentale appena abbozzata in “Walking”. Gli Unmask hanno individuato un cammino stilistico innovativo, progressivo, originale, cupo, malinconico, e ricco di spunti interessanti e intelligenti. Dovreste dare qualche ascolto a questo disco intrigante perché contiene musica con personalità. Bravi!

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.