Music Attitude

[Alternative] Afterhours – I Milanesi Amazzano Il Sabato (2008)

 

[Alternative Rock] Afterhours – I milanesi ammazzano il sabato (2008)

Naufragio sull’isola del tesoro – È solo febbre – Neppure carne da cannone per Dio – Tarantella all’inazione – Pochi istanti nella lavatrice – I milanesi ammazzano il sabato – Riprendere Berlino – Tutti gli uomini del presidente – Musa di nessuno – Tema: la mia città – È dura essere Silvan – Dove si va da qui – Tutto domani – Orchi e streghe sono soli

http://www.afterhours.it
http://www.universalmusic.it

Non sappiamo esattamente cosa avesse in mente Manuel Agnelli apprestandosi alla scrittura dei brani per questo nuovo lavoro, ma possiamo immaginare gli avvenimenti e i turbamenti che l’hanno coinvolto, sia a livello personale, sia nell’ambito dei suoi Afterhours: la recente paternità, i rinnovamenti nella formazione, il cambio di casa discografica e le normali aspettative dopo il buon successo, anche internazionale, di “Ballate per piccole iene”.

Comprensibile quindi la voglia di stupire e di cercare qualcosa di nuovo, comprensibile anche la voglia di strafare in qualche modo, discutibili però alcune scelte fatte. La prima cosa che colpisce è la non omogeneità dei brani, quasi una reazione alla compattezza del precedente lavoro. Da una parte il sound degli anni ’70 dei grandi padri del rock, Led Zeppelin e Iggy & The Stooges prima di tutti, che dà vita ad una curiosa operazione revival e a pezzi come “Neppure carne da cannone per Dio” e “Pochi istanti nella lavatrice”. Dall’altra parte invece trovano spazio brani intimi e delicati più vicini al suono degli ultimi due dischi, come l’ottima title track o “Musa di nessuno”, e a questi, ancora, si affiancano pezzi più immediati dal sapore pop, come il singolo “Riprendere Berlino” o “Tema: la mia città”.

Se da una parte si assiste quindi ad una rinnovata varietà compositiva, questa purtroppo non riesce ad essere totalmente al servizio dei brani stessi, che suonano a volte slegati e confusi con voce e strumenti su piani distinti e distanti, rendendo ancora più difficile trovare un filo conduttore che li leghi tra loro.

L.N.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.