Music Attitude

Beyonce Beyonce

beyonce-recensione

beyonce-recensione

Nell’affollato mondo delle dive impazzava la lotta tra Britney, Rihanna, Katy, GaGa quando…bum. Copertina nera, solo un nome: Beyoncé. Palla al centro. La signora Carter torna, quasi a sorpresa, con il suo lavoro più ambizioso. Un km più in alto del pop scontato delle altre: testi più profondi, suoni minimal e una produzione talmente curata da rasentare il maniacale. Il nuovo disco è infatti un ‘visual album’ dove ogni canzone è accompagnata da un video…e che video!

Concentrandosi sul lato musicale, la release è molto più raccolto dei precedenti: un r&b tecnologico che va dal sensuale all’angelico, ipnotico e pulsante, tenendosi lontano da episodi facilmente ballabili o estremamente radiofonici. Soliti noti come Timbaland e Pharrell, pure l’esordiente Boots, stanno alla regia del nuovo sound, che va a braccetto con la maturazione nel songwriting. E qua si arriva alla croce e delizia del cd. L’album è intenso, profondo…ma i pezzi funzionano molto meglio come sottofondo dei video che come canzoni.

Abbiamo il pezzo sul femminismo, le riflessioni sull’alcolismo, la depressione post-parto, lo status-symbol,  la condizione della donna nella società contemporanea…e che cazzo ad un certo punto sembra di stare a scuola! Ci sono momenti in cui è tutto un vero macigno e la testa inizia a cascare. Tra l’altro, ma questa è una questione di simpatia, si pone la solita questione del “cantare il nero della rabbia coi miliardi”: vi va bene ascoltare pippotti sulla troppa importanza che si da all’aspetto fisico? Vi va bene che il pippotto lo propini una venere vivente come Beyoncé? Da stringere la mano a lei e a tutti i collaboratori, per l’intento, l’impegno profuso, la voglia di osare…ma rischia di diventare un ascolto soporifero.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.