G.O.O.D. Music Cruel Summer

good music cruel summer

A un anno dal suo ultimo disco, scritto a quattro mani con Jay-Z, Kanye West torna in pista con un nuovo prodotto condiviso. Il rapper presenta “G.O.O.D. Music Cruel Summer”, un lavoro che dà voce a numerosi artisti appartenenti al roster della sua label G.O.O.D (acronimo di Getting Out Our Dreams) e che ospita altri nomi noti dell’attuale panorama hip hop: Jay Z, Big Sean, R. Kelly, John Legend, Common, Q-Tip, Pusha T., 2 Chainz, Ghostface Killah, Raekwon, Kid Cudi, Azealia Banks, Jadakiss e The-Dream. Una compilation pubblicata dall’etichetta in questione con la collaborazione dalla Def Jam Records.

L’album suona cupo e moderno. Atmosfere volutamente sinistre, infatti, si poggiano su beat commerciali e immediati, perfetti per il mercato, ma che hanno poca presa sull’ascoltatore in cerca di un suono ricercato. Pochi i pezzi degni di nota e tra questi segnaliamo “To The World” feat. R. Kelly; “Clique”, ultimo singolo estratto che vede la partecipazione di Jay Z e Big Sean; “New God Flow” in cui West divide il microfono con Pusha T. e Ghostface Killah dei Wu-Tang Clan; infine “The One”, unica traccia malinconica, in cui torna Big Sean insieme a 2 Chainz e Marsha Ambrosius.

Riccardo Rapezzi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.