Music Attitude

Martin Devil – VinTage

Così Martin Devil, giovane cantautore salernitano, spiega il significato del titolo “VinTage”, suo secondo album: “VinTage, perché fare un disco è come fare una vendemmia, produrre un ottimo vino d’annata che con il tempo invecchi e diventi più buono. Un augurio che faccio a me stesso, ascoltare le canzoni di questo disco tra vent’anni e sentirle più seducenti e saporite.”

In effetti, le 11 canzoni raccolte in questo disco conservano l’aroma di ricordi gelosamente custoditi e fatti decantare nel corso degli anni. Maurizio Guglielmetti ha scelto un nome d’arte anglofono, nonostante questo il suo stile è quanto di più vicino alla tradizione cantautorale italiana si possa pensare. Non che manchino del tutto sprazzi rock, come accade in “Strade”, lacerata dalla chitarra elettrica. Ma nel complesso i riferimenti si dividono fra Vinicio Capossela (Sogni), Avion Travel (La Chat), De Andrè (beh, questo è un punto di partenza obbligatorio per qualunque cantautore che si rispetti) e soprattutto De Gregori: la voce di Martin, infatti, è davvero molto simile a quella del musicista romano, e “Pioggia di Velluto”, “Oceano”, la stessa “Strade” e “Fiera della Vanità” ne sono prove evidenti. Però il Nostro non copia, prende solo a prestito. E riesce a far emergere una propria personalità, in bilico fra nostalgia e ironia (cfr. il testo di “Pioggia di Velluto”), sberleffo e umorismo agrodolce (cfr. alcuni passaggi in “Fiera della Vanità”), tristezza e voglia di nuovi orizzonti.

Un accompagnamento musicale soffice, preciso e curato viene fornito da Martin stesso, che oltre alla voce si occupa anche delle chitarre, del piano e delle tastiere (ottimo l’effetto d’organo hammond presente nel singolo “Sogni”), coadiuvato da una band discreta e ben amalgamata, in cui spicca la presenza di Franco Giacoia (basso, dobro e chitarre), già con Roberto Vecchioni, Gino Paoli, Battiato e Teresa De Sio. Molto azzeccato anche il violino folk in “Pioggia di Velluto”, fra gli episodi migliori di un cd che non faticherà a farsi apprezzare tra gli estimatori del cantautorato italiano di un certo spessore.

Stefano Masnaghetti

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.