Music Attitude

[Pop] Enrique Iglesias – Euphoria (2010)



http://www.enriqueiglesias.com/
http://www.universalrepublic.com/

Dieci anni fa impazzava la moda Miami, la musica latina. Ricky Martin, Enrique Iglesias, Jennifer Lopez…Che matti che eravamo. Passano gli anni e dai e dai l’unico che è sopravvissuto è quel guappone di Enrique. A differenza dei suoi vecchi soci non ha dovuto passare i patemi dell’outing e di disastrose avventure cinematodiscografiche. Eccolo quindi saltellare assieme a quell’altro eterno affamato Pitbull in un locale pieno di sfitinzie, bello garrulo, per il video di “I Like It”, primo singolo di Euphoria. Nessuna pretesa particolare: forse l’euforia del titolo è dovuta anche solo dal riuscire a pubblicare ancora dischi.

Il milionesimo disco di Enrique ha dalla sua di essere il primo metà in inglese e metà in spagnolo, e pure il primo ad avere una certa varietà di pezzi. Iglesias ha chiamato qualche amico (oltre a Pitbull pure Akon, Usher e Nicole Sherzinger delle Pussycat Dolls), e via con una manciata di pop autotune disimpegnato e orecchiabile, sempre dedicato all’universo femminile. Il disco parte in quarta con gli ospiti e i pezzi più commercialmente appetibili: il lato festaiolo del primo singolo, il pop-reggae un po’ melanconico di “One Day At Time”, i sentimenti di “Heartbeat” e la disco tunz-tunz di “Dirty Dancer”.

Il lato spagnolo poi…ehm ecco, è un interessante spaccato culturale…ma affossa decisamente il ritmo del disco. A parte “Cuando Me Enamoro” singolazzo strappalacrime spagnolo di punta, su cui ci hanno speso dei soldi, il resto è un po’ troppo riempitivo. Il finale torna in inglese, un po’ più intenso e meno kitsch (soprattutto la conclusiva “Everything’s Gonna Be Alright”) della parte spagnola, ma evidentemente di seconda mano rispetto all’inizio del disco. Fiesta forever, per il buon Enrique. E va bene così.

Marco Brambilla

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.