[Black Metal] Belphegor – Bondage Goat Zombie (2008)


Bondage Goat Zombie – Stigma Diabolicum – Armageddon’s Raid – Justine: Soaked In Blood – Sexdictator Lucifer – Shred For Sathan – Chronicles Of Crime – The Sukkubus Lustrate – Der Rutenmarsch

http://www.belphegor.at/
http://www.nuclearblastusa.com/

Se esistono ancora i blackettoni che si gasano a sentir parlare di satanassi, blasfemie, gemiti di zoccole trombate da diavoli e frustrate sadomaso date alla tipa di turno questo disco è ottimo.
Gli Austriaci tornano ancora più rumorosi e spietati, proponendo un album che è uno dei migliori esempi di black mischiato al death metal degli ultimi tempi. Seguendo la scia dei lanciatissimi Behemoth, i Belphegor si lanciano a parlare di pratiche care al marchese De Sade e a imprecazioni canoniche infernali e demoniache con un mare di blast-beat, ritmiche velocissime e grugniti scream spietati.
L’esecuzione e la produzione sono ad altissimi livelli, tuttavia l’omogeneità dei pezzi (ed essenzialmente un genere che probabilmente ha già detto tutto da tempo, ndr) a lungo andare fa sbadigliare (o sorridere dipende) l’ascoltatore a meno che non sia, come già detto, un adepto o un bimbo in fase di ribellione anticristiana.
A parte queste personali osservazioni, “Bondage Goat Zombie” è un disco solidissimo per chi cerca qualcosa di estremo e senza compromessi.

P.L.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.