[Metal] Century Media – Covering 20 Years …

[Metal] Century Media – Covering 20 Years of Extreme (2008)

Arch Enemy – The Book Of Heavy Metal (cover Dream Evil), Dark Tranquillity – Broken (cover Sentenced), Heaven Shall Burn – Whatever That Hurts (cover Tiamat), Shadows Fall – December (cover Only Living Witness), Brand New Sin – Watching Over Me (cover Iced Earth), Wolf – Alma Mater (cover Moonspell), Mercenary – Burning Angel (cover Arch Enemy), God Forbid – Master Killer (cover Merauder), Warbringer – Execute Them All (cover Unleashed), Grave – Vermin (cover Asphyx), Architects – Officer Down (cover Stampin’ Ground), Napalm Death – Outconditioned (cover Despair), Krisiun – Human Dissection (cover Demolition Hammer), Cryptopsy – Oh My Fucking God (cover Strapping Young Lad), Maroon – Baphomet’s Throne (cover Samael), Watch Them Die – Breeding Death (cover Bloodbath), Firewind – Believe In Nothing (cover Nevermore), Dream Evil – Let The Killing Begin (cover Arch Enemy), Fear My Thoughts – The Weapon They Fear (cover Heaven Shall Burn), The Agonist – Monochromatic Stains (cover Dark Tranquillity), The Forsaken – You’ll Never See (cover Grave), Devian – Isolated (cover Morgoth),  Heaven Shall Burn – Downfall Of Christ (cover Merauder), Aborted – Playing Dead (cover Turmoil), Terror – Boxed In (cover Subzero), Napalm Death – Messiah (cover Hellhammer), Asphyx – Os Abysmi Vel Daath (cover Celtic Frost), Zimmers Hole – Doommaker (cover Old Man’s Child), Fu Manchu – Words To Live By (cover Penance),  Manntis – Heaven’s A Lie (cover Lacuna Coil), Kivimetsan Druidi – Leaves (cover The Gathering), Intronaut – Dixie Whiskey (cover Eyehategod)

http://www.centurymedia.com/

Come fatto in passato da Roadrunner Records e Nuclear Blast, questo “Covering 20 Years of Extreme” è il miglior modo per festeggiare il ventennale della storica etichetta tedesca Century Media, che nel corso della sua storia ha lanciato nel panorama internazionale moltissime band (tra cui i nostri conterranei Lacuna Coil). Questa raccolta (venduta inizialmente solo su iTunes) è una collezione di cover di brani editi dall’etichetta e proposti da band che ne fanno tuttora parte.

Parlare di 32 pezzi in poche righe è umanamente impossibile. Brevemente, questa serie di cover è ricca di alti e bassi. Stupisce la presenza di alcune praticamente identiche alle originali, come la rivisitazione di “Believe in nothing” dei Nevermore da parte dei Firewind, o “Monochromatic Stains” dei Dark Tranquillity riproposta dai The Agonist. “Piattume” però compensato da due perle come “The Weapon They Fear” degli Heaven Shall Burn rivista dai conterranei Fear My Thoughts e “Alma Mater” dei Moonspell riproposta (anzi, sarebbe più corretto dire “stravolta”) in chiave heavy metal dai Wolf. Come ciliegina sulla torta, dei veri e propri aborti come la “Heaven’s a Lie” (Lacuna Coil) metalcore dei Manntis e la versione folkeggiante di “Leaves” (The Gathering) dei  Kivimetsan Druidi.

Un lavoro che non lascia particolarmente soddisfatti: per ora, la Roadrunner Records, che ha aperto la strada a operazioni di questo tipo in campo metal, con il suo “Roadrunner United”, è ancora quella che ha proposto il materiale di gran lunga migliore. E, viste le repliche di altre label, sarà dura che la sua leadership venga intaccata.

Nicola Lucchetta

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.