[Metal] Iced Earth – Framing Armageddon (2007)


Overture – Something Wicked Pt.1 – Invasion – Motivation Of Man – Setian Massacre – A Charge To Keep – Reflections – Ten Thousand Strong – Execution – Order Of The Rose – Cataclysm – The Clouding – Infiltrate And Assimilate – Retribution Through The Ages – Something Wicked Pt.2 – The Domino Decree – Framing Armageddon – When Star Collide (Born Is He) – The Awakening

http://www.icedearth.com/
http://www.spv.de/

 

Ma no dai, maledizione io c'avevo anche sperato ma ancora una volta Jon mi ha fregato!

Il nuovo Iced Earth è brutto, non state dietro a chi parla di epicità o minchiate del genere, è una tortura, dura un casino e ha pochissimi spunti degni. Basta anche a dire che Tim Owens non è Barlow: e grazie al cazzo, che ci voleva l'oracolo per capirlo? Il problema è che pure Barlow avrebbe ammorbato dietro a queste pretese di battaglie cruentissime e misticismi sfigati. Ma, dico, l'avete sentita la titletrack? "Framing Armageddon"? Ecco sentitela ma bene, sarà che sono nostalgico ma l'attacco mi ha fatto gasare a bestia! Ecco quello che devono fare gli Iced, anche quando facevano le cose più "epicheggianti" (che termine schifoso, ndr) come in "The Dark Saga", sotto c'era il metallone, c'era la potenza, la grinta e la rabbia! Qua c'è la noia, mid-tempos pacco, un miliardo di vocine che fanno i coretti alla Blind Guardian e Ripper che si scanna le corde vocali per cantare sempre più alto snaturandosi.

E non posso nemmeno dire che il voiceover del promo mi ha rovinato l'ascolto dato che ho comprato il cd alla sua uscita perché ero riuscito a trovare qualcosa di buono anche nel precedente "The Glorious Burden" e credevo che qua, passata la depressione per l'11 settembre, passata tristezza per l'abbandono di Barlow, si sarebbe potuto trovare qualcosa di buono. Invece salvo giusto "Setian Massacre" e l'altro pezzo già citato. Delusione pazzesca.

P.N.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.