Music Attitude

[Metalcore] 36 Crazyfists – Rest Inside The Flames (2006)

I’ll Go Until My Heart Stops – Felt Through A Phone Line – On Any Given Night – Elysium (feat. Howard Jones) – The Great Descent – Midnight Swim – Aurora – Will Pull This In By Hand – We Cannot Deny (feat. Jonah Jenkins) – Between The Anchor – The City Ignites

www.36crazyfists.com
www.roadrunnerrecords.it

Sono un sostenitore della catalogazione a tutti i costi, però nei casi come quello dei Crazyfists è proprio un casino condensare con un termine ciò che i ragazzi dell’Alaska propongono. C’è un grande equilibrio tra metalcore, melodic metal e anche passaggi emo, insomma diciamo metalcore personale e ce la caviamo così. Senza giri di parole: questo è il miglior disco dei 36 Crazyfists, il più potente e incisivo, il più vario e anche il più convincente. L’atmosfera drammatica e congelata che avvolgeva il cuore nel precedente platter, è stata fatta deflagrare e l’organo di prima è ora bello infiammato. Ascoltando “I’ll Go Until My Heart Stops” e “Felt Through A Phone Line” si può avere una chiara idea della proposta del quartetto, Brock Lindow grida come un pazzo per poi melodicizzarsi parecchio, incentrando i brani sulla sua timbrica ‘tremula’ che contraddistingue i pezzi della band. La collaborazione con il leader dei Killswitch Engage (tra i capostipiti del metalcore internazionale) Howard Jones porta a una violentissima “Elysium”, mentre Jonah Jenkins canta su “We Cannot Deny”, brano da airplay estremo. In sostanza un buon disco, ricco di positività e melodie immediate, con la giusta dose di violenza e doppia cassa. Non consigliato agli intransigenti, potrebbe sorprendere chi cerca un platter che scorra senza intoppi dall’inizio alla fine, momento conclusivo in cui i nostri ripropongono un pezzo elettrico (“Midnight Swim”) in chiave acustica (“The City Ignites”) staccando gli amplificatori e congedandosi, consapevoli di aver confezionato un buon lavoro.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.