[Progressive Metal] Timesword – Chains Of Sin (2010)



http://www.myspace.com/timeswordband
http://www.7hart.de

Con sole sei canzoni i nostrani Timesword si dimostrano come una delle band più interessanti del panorama progressive metal italiano.
“Chains of Sin”, debut album della band capitanata dal chitarrista Dan Logoluso, è un disco che non lascia spazio a innovazioni, e dal momento in cui questo filone ha smesso di essere sperimentale, non è possibile aspettarsi altro. I fan del genere ne andranno pazzi, la prestazione dei musicisti è assolutamente di livello e anche il cantato del giovane Mark Pastorino si rivela efficace, soprattutto sul registro alto, con una timbrica sporca che compensa le tonalità basse, dove il margine di miglioramento è fin troppo e l’età gli darà modo di lavorare e stupire.

Un primo cd che ha trovato i giusti contratti, senza troppo spazio per la gavetta.
Se un giorno i Time Machine dovessero tornare lo scettro di Re del Prog Metal italiano non avrebbe bisogno di tenzoni e guanti di sfida, ma fino a quel momento i Timesword si candidano a legittimi pretendenti.

Riccardo Canato

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.