Music Attitude

[Sleaze Metal] Crazy Lixx – New Religion (2010)


http://www.myspace.com/crazylixxmusic
http://www.frontiers.it/intro/index.htm

Il glam nel 2010 è vivo e vegeto, ha semplicemente cambiato pelle, si è spostato dall’assolata Los Angeles alla fredda Svezia, ora si fa chiamare sleaze, e le band di punta non si chiamano più Motley Crue, Faster Pussycat e Poison, ma Hardcore Superstar, Backyard Babies, Shamless, Buckcherry e Crazy Lixx.

Questi ultimi, con un solo disco uscito nel 2007, hanno saputo guadagnarsi una posizione di prestigio nel variopinto panorama dello sleaze metal nordico, e con questo nuovo lavoro hanno riconfermato l’ottima impressione riscossa con l’album d’esordio. Il sound della band strizza l’occhio ai grandi del passato, ma mantiene un’ottima personalità e una carica che riesce a far ballare già dal primo ascolto. Da citare pezzi come l’opener “Rock And A Hard Place”, “Road To Babylon”, “Children Of The Cross” e la conclusiva “Woodo Woman”, che rendono l’ascolto del disco elettrizzante ed esaltante.

Ennesima release di prestigio dalla scena svedese quindi, e ulteriore dimostrazione che le mode passano, i generi vivono le loro epoche d’oro, poi sembrano scomparire e rimanere relegati nel passato, ma in qualche modo riescono sempre a tornare e a farsi apprezzare nuovamente. E i Crazy Lixx sono la dimostrazione di questo ritorno, fatto di capelli cotonati, look eccessivo, colori sgargianti, tanta lacca per capelli e musica sincera che ha voglia di far divertire l’ascoltatore. Promossi.

Corrado Riva

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.