Music Attitude

[Thrash/Hardcore] Soulfly – Conquer (2008)

 

Blood Fire War Hate – Unleash – Paranoia – Warmageddon – Enemy Ghost – Rough – Fall Of The Sycophants – Doom – For Those About To Rot – Touching The Void – Soulfly Vi

http://www.soulflyweb.com/
http://www.roadrunnerrecords.it/

La trasformazione è oramai avvenuta. Il precedente, bellissimo per chi scrive, “Dark Ages” aveva messo in chiaro che il periodo tribale e le influenze crossover erano oramai agli sgoccioli. Il progetto insieme al ritrovato fratello Igor e questo sesto capitolo della saga Soulfly chiudono il cerchio: Max Cavalera è tornato definitivamente al binomio thrash/death metal, combinazione che fece grandi i Sepultura a cavallo tra gli ottanta e i novanta; attitudine hardcore, riffs taglienti e velocità senza compromessi sono i principali elementi caratterizzanti “Conquer”, disco che vede tra le altre cose anche collaborazioni importanti (Dave Vincent e Dave Peters per fare i due nomi più noti) e un solo rimando acustico a quanto è stata questa band dall’omonimo in poi (“Soulfly VI”).

Insomma dopo aver creato un trademark con “Arise” e “Chaos Ad”, dopo aver contribuito in maniera determinante all’affermazione del nu-metal contaminato da sonorità tribali ed etniche con “Roots” e con l’esordio già citato dei Soulfly, Max decide di celebrare il passato e di fare felici schiere di fans che gli hanno concesso per molti anni di esplorare tutti i lati musicali che desiderava. “Conquer” è un album per nostalgici, ben composto (superlativo il guitarist Marc Rizzo, davvero un musicista completo che è esploso negli ultimi anni), aggressivo e molto tirato; benchè inferiore al predecessore, è consigliato soprattutto a chi ha gradito il debutto dei Cavalera Conspiracy e a chi è un inguaribile affezionato a “Dead Embryonic Cells” e simili.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.