[Acid Jazz] Incognito – Transatlantic R.P.M. (2010)

incognito transatlantic rpm

http://www.incognito.org.uk/
http://www.myspace.com/bluey_incognito

Capitanati da Jean-Paul “Bluey” Maunick, tornano i padrini dell’acid jazz, gli Incognito, con “Transatlantic R.P.M.”, disco che ha portato la band britannica a volare negli Stati Uniti e a coinvolgere l’ex Earth Wind & Fire Al McKay, Leon Ware, Chaka Khan e il Mario Biondi nazionale.

Sedici tracce, tra le quali spicca il singolo “Low Down”, una cover di Boz Scaggs ricantata proprio da Mario Biondi, per un disco coeso, ben confezionato e privo di sbavature, ovvero ciò che ti aspetti da dei musicisti navigati come gli Incognito, che hanno tirato su con il loro groove un’intera generazione di Jamiroquai e soci.

Insomma, stile e raffinatezza “vecchia scuola”, per questi Incognito, e soprattutto la netta sensazione di trovarsi di fronte a persone che la musica amano farla per davvero. Se c’è un difetto che potremmo però trovare a “Transatlantic R.P.M.” è, alla lunga, un filo di monotonia. Ma suvvia, di fronte a un buon prodotto come questo, non è neanche il caso di sottilizzare.

Marco Agustoni

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.