Music Attitude

[Acid Pop] Julian Cope – Black Sheep (2008)

 

Disc 1 – Return of the Native:  Come The Revolution – It’s Too Late To Turn Back Now – These Things I Know – Psychedelic Odin – Blood Sacrifice – The Shipwreck of St. Paul
Disc 2 – Return of the Alternative: All The Blowing-Themselves-Up Motherfuckers (Will Realise The Minute They Die That They Were
Suckers) – Feed My Rock’n’Roll – Dhimmi is Blue – The Black Sheep’s Song – I Can Remember This Life

http://www.headheritage.co.uk

Torna il druido Julian Cope, ed è sempre un piacere. Personaggio poliedrico, scrittore, blogger, studioso, dotato di un carisma non comune e di una attitudine sempre e comunque alternativa, nel corso della sua ormai lunga carriera ha abituato i suoi fan ad alti e bassi qualitativi da montagne russe, provocazioni, e un pop acido spesso irresistibile.
In questo Black Sheep siamo non siamo ai vertici della forma, ma in qualche modo il magnetismo dei pezzi funziona e cattura. Soprattutto il primo disco infila una serie di brani interessanti, melodici e ipnotici allo stesso tempo, con quel tocco di trasandatezza che lo rende unico. Le canzoni sono semplici ed efficaci, ma dilatate e ripetute fino all’eccesso, melodiche e orecchabili ma con una parte psichedelica e dilatata sempre in agguato, quando non proprio rumoristiche (e a tratti fastidiose, soprattutto nel secondo disco).
Il lavoro comunque è consigliatissimo a tutti, e un approfondimento sul personaggio anche. Avvertenze: provoca il pensiero.
Hey man tell me the tale of you life, for I’m sure it is a good one…

Samuele Rudelli

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.