Chase And Status No More Idols Deluxe Edition

chase and status no more idols

Esce in questi giorni la deluxe edition di “No More Idols“, secondo album del duo drum n bass Chase And Status capace di piazzarsi nella Top 10 degli album venduti in Regno Unito nel 2011. Rispetto all’edizione standard dei primi mesi 2011, troviamo un dvd contenente tutti i video promozionali, un documentario e una serie di esibizioni live all’HMV Forum di Londra.

La seconda fatica del duo di produttori inglesi è un lavoro ricco di alti e bassi: troviamo infatti hit clamorose del calibro di “Let You Go“, forse il brano più famoso dell’intero platter scritto con Mali e un’altra collaborazione di altissimo livello con Dizzee Rascal su “Heavy”, alternate a diversi sbadigli e un campionamento mal riuscito di “Down So Long” dei The Doors su “Hypest Hype“. Non basta collaborare con il mondo (White Lies, Ceelo Green e Plan B per citare i tre nomi più famosi) e piazzarsi attorno diversi nomi di grido per fare un super album: tolti i featuring con Rascal e Mali e quello di Delilah in “Time“, tutte gli altri lasciano un po’ interdetti. O, almeno, non fanno gridare al miracolo come sull’opener “No Problem” e “Hocus Pocus“, i migliori episodi di “No More Idols” e, casualmente, gli unici nei quali la coppia Saul Milton – Will Kennard ha piena creatività.

No More Idols” è un lavoro più pop(ular) rispetto al debutto “More Than Alot“, cd del quale si respirano ancora gli echi a distanza di anni nei dancefloor d’Oltremanica, con tre-quattro tracce che comunque lo rendono degno dell’acquisto. In una frase: ottimi produttori, ma per assurdo poco capaci nel gestire le collaborazioni con altri musicisti. Fattore che influisce negativamente nel giudizio finale.

Nicola Lucchetta


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.