Cherry Lips – Blow It Away

Cherry Lips Blow It Away

Se un gruppo come le Cherry Lips fosse inglese, ma anche svizzero o ungherese, avrebbe di certo ottenuto l’attenzione meritata anche nel nostro paese. Invece la band unisce due fattori che storicamente cozzano tra loro: provenire dall’Italia e cantare (bene) in inglese. La cosa che più dispiace è che per questo motivo, “Blow It Away” sarà anche l’ultimo album del gruppo prodotto sul nostro suolo, dopo di che l’avventura si trasferirà all’estero.

Si tende a parlare di fuga dei cervelli in ambito scientifico, ma a ben vedere non vi è campo in cui questo non avvenga: perdere una band giovane e valida, che all’estero ha già ottenuto successo è una follia attuata coscientemente. Se pensiamo che i paesi più entusiasti della proposta sono proprio quelli scandinavi, alla cui musica la band si ispira, la vicenda assume ancora di più contorni grotteschi. “Blow It Away” è un disco pieno di rabbia, che rispetto al debutto ha perso un po’ di spensieratezza e che rispecchia perfettamente le incertezze e le paure della gioventù italiana, sulla quale nessuno decide di puntare mai.

Luca Garrò

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.