[Elettro-Pop/Psych] Black Moth Super Rainbow …

 

[Elettro-Pop/Psichedelica] Black Moth Super Rainbow – Eating Us (2009)

Born On A Day The Sun Didn’t Rise – Dark Bubbles – Twin Of Myself – Gold Splatter – Iron Lemonade – Tooth Decay – Fields Are Breathing – Smile The Day After Today – Bubblegum Animals – American Face Dust

http://www.blackmothsuperrainbow.com
http://www.myspace.com/blackmothsuperrainbow

Il collettivo fricchettone dei Black Moth Super Rainbow si tuffa nell’estate con un album di godibilissimo elettro-pop psichedelico, perfetto per staccare il cervello per un po’, appoggiarlo sul comodino e passare due ore immersi in testi volutamente insensati e volute di sintetizzatori analogici e voci passate attraverso il vocoder.

Pesantemente influenzati dalla scena francese, sia quella disco degli anni sessanta e settanta, sia quella contemporanea di gente come gli Air (fin troppo citati, rasentando il plagio), i Black Moth Super Rainbow hanno l’unico e pesante difetto di dipingere sempre con gli stessi colori, canzone dopo canzone, risultando ripetitivi anche dopo soli dieci minuti di album.
In questo senso, i pezzi più interessanti rimangono quelli che più si discostano dalle linee guida, l’ultima “American Face Dust”, ad esempio, in cui compare un banjo che cambia completamente l’atmosfera del brano, o la strumentale “Smile The Day After Today”, nella quale la voce, elemento principale di appiattimento, non si fa assolutamente rimpiangere.

Il resto è appunto un po’ tutto uguale, un uguale che può andarci bene se abbiamo voglia di svago e leggerezza, ma che assolutamente non ci può essere d’aiuto se stiamo cercando elettronica di qualità; in questo senso, è interessante recuperarsi il remix che i Go!Team hanno fatto di “Twin Of Myself”, pezzo cardine dell’album, per rendersi conto di come, svecchiati e spolverati un po’, questi pezzi possano suonare molto più interessanti. Ma si sa, i Go!Team sono tutta un’altra storia.

Francesca Stella Riva

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.