[Post – Punk] Edible Woman – Everywhere At Once (2010)


www.myspace.com/ediblewoman
www.myspace.com/sleepingstarrecord

Bella sorpesa dall’Italia. Il power trio in questione, nato con influenze del noise chitarristico di scuola Chicago e fan agli inizi di un certo assalto hardcore, offre una buona manciata di canzoni che hanno a che fare con il post punk molto bastardizzato con i suoni anni ’70. Diremmo quindi un po’ obliquo come risultato, e con un po’ di psichedelia che consiglia sempre anche il dottore.

Le canzoni sono molto eterogenee, tra svisate e assalti nervosi (ma anche con vene più pop) e posseggono groove e un’arguta versatilità strumentale. Se li è accaparrati l’etichetta Sleeping Star già di Port-royal, Ladytron, Whitest Boy Alive, Raveonettes. E in più beneficiano del lavoro in studio di Mattia Coletti (Sedia, Polvere) e Lorenzo Stecconi (Lento).

Luca Freddi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.