Music Attitude

[Post Rock] AIM – Spirits Of Your Tide (2008)

 

Talento – Too Wild – Doran – Athena – Vega – Hubis II – Hubis – Salige – Gaston – Metal – Beyond Sirens And Mariners

Myspace della band
Etichetta discografica

Gli AIM hanno gusto: innegabile.
Suonano dell’ottimo post-rock e sanno come farsi apprezzare.
“Talento”, la prima traccia, funziona benissimo da apertura. Il fraseggio di chitarra e basso, poi  incalzato dal rullante, ricorda i vecchi lavori dei Giardini di Mirò e questo non può che essere un bene. In generale, gli AIM, senza voce, funzionano benissimo: “Hubis II”, altro strumentale del cd, è altrettanto intenso e ben studiato. La voce, che entra solo a partire dalla seconda traccia, rimane per tutto il cd sui toni sussurrati, un fatto apprezzabile, quaggiù dove spesso e volentieri si urla per dare più spazio e respiro alle parole. Se ci deve essere una critica possiamo dire che è troppo impostata e sforzata, a volte, nel cercare profondità. Forse sarebbe stata meglio se lasciata indietro rispetto agli strumenti, sopraffatta, come avrebbero potuto fare i Bedhead.

La capacità di scrittura promette bene, attendiamoli dal vivo però, per capire se riescono a suonare coinvolgenti così come su cd, o se invece non sono anche loro uno di quei gruppi che nei live, per mostrare bravura, appioppano code strumentali immense alle loro canzoni, morbo abbastanza diffuso nel post. Nonostante qualche ingenuità, i testi sono tutti interessanti, “take back your desires and the days won’t be repeating” è un suggerimento che ascolterò.

Gli AIM puntano in alto, e se lo faranno con un po’ più di umiltà ci daranno molto. Il loro è di sicuro uno di quei cd che si ascoltano spesso, è un bel viaggio a proposito di quanto l’amore possa essere devastante, è un disco in cui ad un certo punto si dice “sono una bottiglia che si riempie e si svuota a seconda della tua marea”, è un cd che c’è piaciuto.

Francesca Stella Riva

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.