Music Attitude

[Punk Rock] Rancid – Let The Dominoes Fall (2009)


East bay night – This place – Up to no good – Last one to die – Disconnected – I ain’t worried – Damnation – New Orleans – Civilian ways – The bravest kids – Skull city – L.A. River – Lulu –  Dominoes Fall – Liberty and freedom – You want it, you got it – Locomotive – That’s just the way it is now – The highway

http://www.rancidrancid.com
http://www.hell-cat.com

Sei lunghi anni dal precedente e controverso “Indestructible”, sei anni tra side project, cambi di formazione, problemi personali, ma finalmente il nuovo lavoro dei punk-rocker californiani è pronto.
Senza troppi giri di parole, possiamo tirare tutti un sospiro di sollievo, i Rancid possono ancora essere considerati come una grande band in attività e non solo come coloro che nel 1995 diedero una bella scossa alla scena punk-rock con quel gioiellino di “…And out come the wolves”. Certo, gli anni passano per tutti, ma quello che traspare è che la voglia di suonare e fare casino resta immutata e questa energia positiva si avverte bene tra le solite innumerevoli tracce del disco.
Musicalmente non è mai stata un mistero la loro devozione nei confronti dei Clash, “I ain’t worried” potrebbe essere quasi considerata un tributo a “The guns of Brixton”, ma non solo, la band del compianto Joe Strummer ritorna spesso, specie nei brani più tirati. Oltre a ciò l’amore per lo ska e il reggae continua a farsi sentire, “Up to no good” forse aspira a diventare la nuova “Time bomb”, mentre echi dell’Iguana Iggy Pop si rincorrono tra suggestioni country-western su “Civilian ways”, insieme ad una “L.A. river” che non ti aspetti, una cavalcata punkabilly che vi costringerà ad alzare le cornine al cielo o alternativamente, pogare contro il muro più vicino, come suggerivano i cari vecchi Fichissimi.
Fermo restando che la prima parte della loro carriera è di tutt’altro peso, non si può negare che faccia piacere risentirli e risentire un rinnovato entusiasmo in un lavoro che riesce ad essere di buona compagnia, speriamo solo di non aspettare altri sei anni per il prossimo.

Livio Novara

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.