Music Attitude

Bruce Springsteen – Devils and Dust

Sono passati già dieci anni da quell’intensissimo e affascinante “The Ghost of Tom Joad” che molti fan del boss non apprezzarono (o non capirono). A Bruce Springsteeen però deve essere venuta nostalgia del suono dolce e carezzevole della chitarra acustica tanto da tornare ad imbracciarla per incidere il nuovo “Devils and dust”. Un lavoro meno estremo del precedente a livello musicale: il magnifico trio voce, chitarra e armonica non resta più completamente solo ma si lascia accompagnare con discrezione da un tappeto sonoro fatto di archi, tastiere, basso e batteria.
Un album dalle atmosfere familiari e intime ma allo stesso tempo cupe come suggerisce emblematicamente la title track che ci offre il punto di vista dell’autore sull’America di oggi un paese pervaso dalla paura e (“Well I dreamed of you last night / In a field of blood and stone…”) e faticosamente alla ricerca della propria identità (“What if what you do to survive / Kills the things you love”). In mezzo a tanti toni cupi spiccano però anche un paio di titoli capaci di far sognare i più rockettari tra i fan del cantante come “All the way home” e “Maria’s Bed”. Un album completo e affascinante insomma che mischia l’impegno sociale di “Matamoros Banks”, il senso religioso di “Jesus was an only son” e storie personali come quella raccontata in “Reno” (brano a luci rosse che sembra aver fatto trasalire parecchi bacchettoni d’oltreoceano) con uno Springsteen impegnato a raccontarci il meglio e il peggio di ogni uomo in un continuo equilibrio di luci ed ombre.

AL.M.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.