Music Attitude

The Devin Townsend Project – Ghost

The Devin Townsend Project Ghost

Con “Ghost” si conclude la tetralogia del Devin Townsend Project. Secondo i comunicati questo doveva essere il disco più soft, quasi ambient del lotto. E le promesse non sono disattese, “Ghost” è morbido, vellutato, liquido, etereo e impalpabile come il titolo fa presagire, pur non rinunciando a delle incursioni più ritmate in ambito rock, folk, pop e neo folk.

Non si faccia l’errore di considerarlo un disco leggero e semplice, perché non lo è. I brani sono ricchi di dettagli e sfaccettature, spesso inafferrabili nella loro essenza ed è necessario più di un ascolto per poterne godere in profondità. Ovviamente si tratta di musica leggera, ma non per questo è musica banale. E poi, se non avete voglia o tempo di approfondire, non preoccupatevi, perché “Ghost” può essere anche un perfetto album da sottofondo.

Arrivati alla fine del progetto, è anche il caso di tirare qualche somma. Ricapitoliamo, abbiamo “Ki“, il disco caldo del groove, del funk, del coraggio; segue “Addicted“, il capitolo pop easy; poi “Deconstruction” e il suo furore metallico e il suo delirio compositivo; chiude “Ghost”, la riflessione, il riposo. Servivano 4 dischi? Sicuramente no. Probabilmente sarebbe stato sufficiente un doppio album in cui condensare le buone idee presenti nei 4 capitoli senza ulteriori, inutili prolissità, sicuramente tutto sarebbe potuto essere messo meglio a fuoco. In effetti quasi tutto è sempre migliorabile ma questo non cancella il valore di un artista che, genio vero o presunto, ha il coraggio di osare, di giocare con le note e di mettersi a nudo.

Stefano Di Noi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.