Music Attitude

The Joy Formidable The Big Roar

The Joy Formidable The Big Roar Recensione

Buttiamo in un mixer un po’ di math-rock stile Foals, schitarrate ronzanti alla Placebo, la voce sognante degli Smashing Pumpkins e condiamo il tutto con un gran corredo di effetti da Sonic Youth: ecco i The Joy Formidable.

La band di Ritzy Bryan (energica biondo-tinta cantante e frontgirl), alla prima prova ufficiale si dimostra abile nel trovare riff che coinvolgano l’orecchio dell’ascoltatore sin dal primo ascolto – ne sono prova brani come “A heavy abacus” e “The greatest light is the greatest shade” – e nella costituzione di pezzi che richiedono prepotentemente un ascolto live. I tre musicisti provenienti dal nord del Galles non sono però dei perfetti novellini: si erano già mostrati al pubblico con un ottimo EP intitolato “A Balloon Called Moaning” da cui sono state tratte 4 delle 12 tracce attualmente presenti nel disco, e hanno aperto diversi concerti per gruppi come Editors e Foo Fighters, oltre che aver fatto numerose presenze nei festival di tutto il mondo.

Questi i meriti. C’è da dire che seppure questo sia un lavoro certamente sufficiente per un album di debutto e il materiale dietro è concreto (“I don’t want to see you like this” e “Whirring” non sono brani da sprovveduti), non ci si può però adagiare sugli allori in quanto la band fino ad ora non è riuscita ad arrivare ad un vero anthem. Molti dei brani sono interscambiabili (forse anche per la ridondanza dei ritornelli che corrono il rischio di somigliarsi un po’ troppo) e anche nei più ispirati viene a mancare l’idea per raggiungere quella melodia davvero vincente.

Con “The Big Roar” i The Joy Formidable bussano insistentemente alla porta del successo, a questo punto non rimane che attendere con ansia la loro irruzione definitiva.

Andrea Suverato

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.