OneRepublic – Oh My My

one-republic-oh-my-my1

one-republic-oh-my-my
“Oh My My” è il quarto album degli OneRepublic. Un disco che a tratti suona ancora come un banco di prova per Ryan Tedder come fornitore di hit pop per Beyoncé, Adele, ecc. Tedder ha usato il suo orecchio d’oro per i brani da top-chart anche qui: se gli OneRepublic di “Native” (2013) erano geniali a colpo di timpano, quelli di “Oh My My” risultano zirconi. Tuttavia, il problema che si pone all’ascolto, è quello di replicare una playlist ottenendo una pletora di stili in cui non si ravvisa il timbro proprio degli OneRepublic, la loro identità.

In “Oh My My” è evidente che l’assetto sonoro è ben lontano dalla band che ha cominciato a Colorado Springs. L’album è stato registrato in varie località tra cui la Svezia, Tokyo, Milano, Budapest, Berlino, l’Islanda, con un filo conduttore in UK. Il risultato è che gli OneRepublic sembrano appartenere al mondo e questo concetto è ben ascoltabile nell’album.
Cassius in “Oh My My” pulisce il brano con la sua firma caratteristica: le linee di basso dal sapore Euro-pop. Peter Gabriel compare in “A.I.” attraverso un synth-fest che dona alla band un sapore stranamente giocoso.

Anche nei loro momenti più delicati, gli OneRepublic tengono in pugno il gusto. “Kids”, con la sua chitarra pulsante e lo staccato arrangiamento vocale ricorda lontane melodie indie-pop, di cui band come The Naked And Famous sono noti promotori.

L’album trattiene le mosse migliori della band: dagli inni “foot-stomping” (“Lift Me Up” e “Sky”) alle ballate con cori svettanti (“Born” e “Fingertips”). Il ​​cuore degli OneRepublic è un distillato delle influenze di Tedder. Si tratta di una sorta di pot-pourri che, con “Oh My My”, non ha perso la sua fragranza.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.