[Acoustic] Brandon Boyd – The Wild Trapeze (2010)

brandon boyd the wild trapeze 

http://www.enjoyincubus.com/

Non basta avere una delle voci più particolari e raffinate del rock alternativo degli anni Novanta per fare un capolavoro; al traguardo del debutto da solista, il frontman degli Incubus Brandon Boyd sembra, all’apparenza, seguire l’andamento sottotono del suo progetto principale con “The Wild Trapeze”. Non parliamo di una release brutta ma di un qualcosa che, pur non presentando difetti evidenti, lascia all’ascoltatore una sensazione di incompiuto e che poteva essere curato meglio. Ed è un dispiacere, perché Brandon Boyd non sbaglia una linea vocale, e le idee e le melodie di qualità ci sono, come ad esempio nella traccia conclusiva, la groovy “All Ears Avow!”, che all’apparenza potrebbe apparire come fuori luogo. Di sicuro, “The Wild Trapeze” è il passo più coraggioso fatto dall’artista californiano da anni, ma il tutto è ben lontano da un giudizio ottimo.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.